Laser Scanner

Il Laser Scanner consente di restituire modelli tridimensionali ad alta risoluzione di elementi antropici (strutture, infrastrutture, ecc.) o naturali (versanti, frane ecc.). I rilievi possono essere acquisiti da diversi punti di misura, consentendo di ricostruire modelli 3D anche di aree complesse ed articolate, minimizzandone le zone d'ombra. L'integrazione con una fotocamera ad alta risoluzione (che consente restituzioni in colori reali dello scenario) e la possibilità di georiferire le restituzioni in qualsiasi sistema di riferimento geografico, rendono tale tecnica idonea per molteplici applicazioni in ambito geologico e strutturale (es. caratterizzazione geomeccanica di ammassi rocciosi, analisi delle variazioni morfologiche e volumetriche di versanti e frane, supporto per la diagnostica di strutture ed infrastrutture).

 

 

 

Principali progetti

Analisi dei problemi di instabilità di versante in corrispondenza di un sito archeologico mediante rilievi Laser Scanner
Caratterizzazione geostrutturale della Rupe di Sugano (TR)
Rilievo Laser Scanner della frana di M. Mario (Roma)

Video

 

 

Pubblicazioni

Margottini C., Spizzichino D., Crosta G.B., Frattini P., Mazzanti P., Scarascia Mugnozza G., Beninati L. 2015. Rock fall instabilities and safety of visitors in the historic rock cut monastery of Vardzia (Georgia). Proceedings of the Volcanic Rocks and Soils Workshop. Isle of Ischia, Italy (24-25 September, 2015).
Mazzanti P., Moretti S., Tripoli O., Cipriani I., Carraro C., Sascor E., D’Aria D., Giudici D., 2009. Analisi combinata Laser Scanner ed Interferometria SAR Terrestre per l’analisi dei crolli in roccia: un caso di studio nella città di Bolzano. Atti 13a Conferenza Nazionale ASITA – Bari 1-4 Dicembre 2009, 1417-1422, ISBN 978-88-903132-2-6.