Mappatura Geologica-Geomorfologica di una zona desertica

Cliente: Italfer S.p.A, Geoservizi S.r.l.

Attività: Design preliminare di una tratta ferroviaria il cui tracciato ricade in un'area desertica affetta da numerose problematiche geologiche, idrogeologiche e geomorfologiche.

Indagine di una Morena Glaciale in Antartide

Cliente: ENEA

Attività: Analisi della stabilità di un deposito morenico con tecnologia InSAR Satellitare.

MONITORAGGIO IN CONTINUO DELLA FRANA DI PONTECORVO (FR)

Cliente: CERI, Centro di Ricerca Università “Sapienza” di Roma

Attività: monitoraggio in continuo di lunga durata con Interferometria Terrestre di una frana interagente con una strada per finalità di sicurezza.

Obiettivi: analisi della dinamica evolutiva del versante, perimetrazione e stima dei volumi instabili, ricerca di indizi di retrogressione del fenomeno, valutazione dell’influenza del fenomeno sui fabbricati limitrofi, interpretazione dei dati in chiave geologica-geomorfologica.

ANALISI STORICA DELLO STATO DI ATTIVITA’ DI UNA FRANA IN AREA DESERTICA

Cliente: Rocksoil S.p.A.

Attività: analisi con Interferometria Satellitare della dinamica evolutiva storica di un versante in frana in area desertica interagente con una grande infrastruttura stradale in area desertica.

Obiettivi: identificazione dei settori di versante soggetti in passato ad instabilità gravitativa mediante approcci analitici specificatamente sviluppati, identificazione dei settori maggiormente critici ai fini della corretta progettazione del tracciato stradale.

ANALISI DA REMOTO DEL COMPORTAMENTO DEFORMATIVO DI UN PONTE FEROVIARIO

Cliente: informazione riservata

Attività: caratterizzazione speditiva del comportamento statico e dinamico di un ponte ferroviario con Interferometria Terrestre.

Obiettivi: identificazione delle principali frequenze di risonanza e delle relative forme modali, analisi della risposta statica del ponte in funzione del traffico ferroviario.

CONTROLLO IN CONTINUO DELLA STABILITA’ DI UN RILEVATO STRADALE

Clienti: ANAS S.p.A., Carena Costruzioni S.p.A.

Attività: monitoraggio in continuo di lunga durata di un rilevato stradale per finalità di sicurezza con Interferometria Terrestre.

Obiettivi: mappatura rapida dei settori instabili, caratterizzazione della dinamica gravitativa della struttura, integrazione con altri sistemi di monitoraggio, analisi delle interazioni spostamento/pluviometria.

ANALISI DEI PROCESSI DI INSTABILITA’ DELLA FRANA DI LIGOSULLO (UD)

Cliente: Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Attività: analisi della dinamica evolutiva storica (con Interferometria Satellitare) ed attuale (con Interferometria Terrestre in abbinamento a monitoraggi topografici) di un centro abitato edificato su un versante in frana.

Obiettivi: caratterizzazione della dinamica evolutiva storica ed attuale del versante ed analisi dell’influenza dei lavori di consolidamento del versante, mappatura dei settori instabili, interpretazione dei dati in chiave geologica-geomorfologica.

ANALISI DELLA DINAMICA EVOLUTIVA DI UN VERSANTE SU PALEOFRANA PRESSO LOC. LA PINEDA (ERTO E CASSO, PN)

Cliente: Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Attività: analisi con Interferometria Terrestre e Laser Scanner dei processi deformativi di un versante impostato su paleofrana ed affetto da intensi processi erosivi.

Obiettivi: mappatura e caratterizzazione dei settori instabili, analisi dei processi deformativi superficiali e profondi, studio delle variazioni volumetriche del versante, interpretazione dei dati in chiave geologica-geomorfologica.

CARATTERIZZAZIONE GEOSTRUTTURALE DELLA RUPE DI SUGANO (TR)

Cliente: Comune di Orvieto

Attività: caratterizzazione geostrutturale di un ammasso roccioso in area urbana attraverso l’analisi di modelli tridimensionali acquisiti con rilievi Laser Scanner.

Obiettivi: identificazione dei principali sistemi di discontinuità, identificazione e parametrizzazione dei blocchi potenzialmente instabili, identificazione dei principali cinematismi di frana compatibili con lo specifico assetto geostrutturale, analisi dei fattori predisponenti l’innesco di fenomeni di instabilità gravitativa.

MONITORAGGIO IN CONTINUO DELLA BASILICA DI MASSENZIO (RM)

Clienti: Metro C S.c.p.A. e IMG S.r.l.

Attività: monitoraggio in continuo ante-opera di un bene monumentale con Interferometria Terrestre nell’ambito dei lavori per la realizzazione della Linea C della Metropolitana di Roma.

Obiettivi: analisi del comportamento deformativo ante-opera della struttura, analisi sull’integrabilità con altri dati di monitoraggio.

ANALISI DELLA SUSCETTIBILITA’ AL CROLLO DELLA FALESIA DI M. PUCCI (VICO DEL GARGANO, FG)

Clienti: Geoservizi S.r.l. e Comune di Vico del Gargano

Attività: analisi della suscettibilità al crollo di una falesia attraverso un approccio integrato con Interferometria Terrestre, Laser Scanner e Termografia a Infrarosso.

Obiettivi: caratterizzazione geostrutturale dell’ammasso roccioso attraverso modelli tridimensionali specificatamente acquisiti da remoto, identificazione dei settori di ammasso cinematicamente compatibili con fenomeni di crollo di blocchi, analisi del comportamento meccanico d’ammasso, mappatura della falesia secondo diversi gradi di suscettibilità al crollo.

ANALISI STORICA DEGLI SPOSTAMENTI SUPERFICIALI INDOTTI DA ESTRAZIONE DI GAS DAL SOTTOSUOLO

Cliente: informazione riservata

Attività: analisi delle interazioni tra le attività estrattive e il comportamento deformativo superficiale a scala di bacino negli ultimi 20 anni con Interferometria Satellitare.

Obiettivi: modellazione dell’evoluzione dinamica storica dei versanti in frana, mappatura dello stato di attività di frane presenti nel territorio, analisi dei tassi di spostamento e delle velocità superficiali, analisi dei tassi di subsidenza storici, analisi della pericolosità da frana per le strutture/infrastrutture presenti nel territorio, interpretazione dati in chiave geologica-geomorfologica.

ANALISI DELLA SUSCETTIBILITA’ AL CROLLO DELLA SCARPATA IN ROCCIA DEL “CREP DE SAVATH” (CIMOLAIS, PN)

Cliente: Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Attività: analisi della suscettibilità al crollo di una scarpata in roccia attraverso lo studio del comportamento deformativo d’ammasso attraverso una campagna di monitoraggio di lunga durata con Interferometria Terrestre.

Obiettivi: identificazione dei settori d’ammasso soggetti a deformazioni in risposta alle variazioni dei principali parametri atmosferici (temperatura, piovosità ecc.), mappatura della suscettibilità d’ammasso a fenomeni di crollo per finalità di sicurezza dell’abitato al piede del versante, interpretazione dati in chiave geologica-geostrutturale.

MAPPATURA RAPIDA DELLA FRANA DI PERAROLO DI CADORE (BL)

Cliente: Dipartimento di Geoscienze dell’Università di Padova

Attività: analisi dell’evoluzione dinamica di un versante in frana mediante monitoraggi di breve durata con Interferometria Terrestre.

Obiettivi: identificazione e perimetrazione dei settori maggiormente attivi del versante, analisi dei tassi e dei trend di spostamento, valutazione dell’interazione tra la frana e il corso d’acqua al piede del versante, interpretazione dei dati in chiave geologica-geomorfologica.

ANALISI DEL COMPORTAMENTO DEFORMATIVO DI UNA DIGA

Cliente: informazione riservata

Attività: caratterizzazione speditiva del comportamento deformativo di una diga in calcestruzzo attraverso monitoraggi periodici con Interferometria Terrestre.

Obiettivi: analisi della risposta deformativa della struttura in funzione dello sfruttamento del bacino di invaso e delle variazioni termiche giornaliere e stagionali.

ANALISI DELLE DEFORMAZIONI STORICHE DI UNA DIGA IN TERRA

Cliente: Acea S.p.A.

Attività: valutazione del comportamento deformativo di una diga in terra nel periodo 2003-2010 con Interferometria Satellitare.

Obiettivi: identificazione di settori della struttura affetti in passato da fenomeni di instabilità, ricerca e caratterizzazione di spostamenti ciclici e/o unidirezionali sia di breve che di lungo periodo.

COLLAUDO STATICO, DINAMICO E TERMICO DI UN PONTE IN FERRO

Cliente: Comune di Amantea

Attività: collaudo statico, dinamico e termico di un ponte in ferro con tecniche di telerilevamento.

Obiettivi: analizzare il comportamento strutturale del ponte, riproducendo le condizioni ordinarie di esercizio, al fine di valutare lo stato di salute della struttura e la sua idoneità alle attuali destinazioni di impiego.

MONITORAGGIO DEL MONTE ZUCCO (Perarolo di Cadore, BL) CON INTERFEROMETRIA SAR TERRESTRE.

Cliente: Regione Veneto

Attività: analisi della suscettibilità al crollo di una scarpata in roccia attraverso monitoraggio in continuo di breve durata con Interferometria SAR Terrestre.

Obiettivi: identificazione di spostamenti ciclici o non reversibili riconducibili a settori d’ammasso fortemente detensionati e maggiormente suscettibili a fenomeni di crollo o ribaltamento.

MONITORAGGIO DELLA SCARPATA SCARPATA IN ROCCIA IN CORRISPONDENZA DI VIA ASLAGO (BZ) CON INTERFEROMETRIA SAR TERRESTRE.

Cliente: Provincia Autonoma di Bolzano

Attività: monitoraggio di una scarpata in roccia attraverso monitoraggio periodico con Interferometria SAR Terrestre

Obiettivi: monitoraggio ed identificazione dei settori d’ammasso maggiormente suscettibili a fenomeni di crollo.

ANALISI DEI PROBLEMI DI INSTABILITA' DI VERSANTE IN CORRISPONDENZA DI UN SITO ARCHEOLOGICO MEDIANTE RILIEVI LASER SCANNER.

Cliente: National Agency for Cultural Heritage Preservation of Georgia

Attività: acquisizione di una nuvola di punti ad alta risoluzione del versante mediante rilievi con Laser Scanner Terrestre

Obiettivi: analisi geostrutturale di ammasso per l'identificazione di blocchi potenzialmente suscettibili al crollo e per la simulazione di scenari di propagazione e di rotolamento di blocchi per la valutazione del rischio.

REALIZZAZIONE DI UN SITO SPERIMENTALE DI MONITORAGGIO SU UNA GRANDE FRANA.

Cliente: Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna

Obiettivi: realizzare un campo sperimentale di monitoraggio su una grande frana dove studenti, esperti o cittadini possano approfondire le proprie conoscenze sui principali sistemi di monitoraggio geotecnico ed assistere a dimostrazioni pratiche di impiego di tecnologie all'avanguardia .