Collaudo statico, dinamico e termico di un ponte in ferro

Cliente: Comune di Amantea
Periodo: Agosto 2014
Luogo: Amantea (CS, Italy)
Tecnologie: Interferometria SAR Terrestre, Laser Scanner Terrestre, Rilievo topografico

Problematica

Valutazione rapida dell’integrit√† strutturale (Structural Health Monitoring – SHM) di un ponte in ferro simulando le condizioni di funzionamento ordinarie attraverso test sperimentali ad hoc.

Soluzione

E’ stato effettuato un monitoraggio statico e dinamico, completamente da remoto, tramite l’installazione rapida di una stazione interferometrica radar terrestre (in configurazione RAR) che ha permesso di rilevare simultaneamente gli spostamenti ad alta risoluzione e ad alta frequenza di campionamento su tutta la struttura. Sono stati inoltre eseguiti rilievi topografici e tramite Laser Scanner Terrestre per ricostruire le esatte geometrie della struttura. Tutti i test sono stati eseguiti in un solo giorno lavorativo.

Risultati

I principali modi di vibrazione del ponte sono stati identificati e confermati da tutti i test sperimentali effettuati. Anche le misure di calibrazione effettuate da un sensore velocimetrico nella linea centrale della struttura hanno confermato i risultati ottenuti sia in termini di vibrazione che di ampiezza di oscillazione. Le prove statiche, eseguite per riprodurre il massimo carico statico in condizioni ordinarie, hanno permesso di stimare il massimo spostamento verticale della struttura, mentre con il monitoraggio statico a lungo termine sono state valutate le deformazioni indotte dalle variazioni termiche giornaliere.