Rilievo tridimensionale di un sito archeologico

Cliente: Agenzia nazionale per la conservazione del patrimonio culturale della Georgia
Periodo: Novembre 2014
Luogo: Vardzia, Georgia
Tecnologie: Laser Scanner Terrestre

Problematica

Analisi dei processi di instabilità dei versanti (caduta e ribaltamento massi) che interessano il sito archeologico di Vardzia in Georgia, candidato per l’iscrizione nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO per il monastero rupestre costruito nel XII secolo secolo.

Soluzione

Per studiare e modellare i processi di instabilità, è stata acquisita una nuvola di punti 3D ad alta risoluzione del versante attraverso un rilievo tramite Laser Scanner Terrestre. Il rilievo è stato eseguito in soli 3 giorni da dodici diverse posizioni di scansione al fine di ridurre le zone d’ombra. Grazie ai dati topografici disponibili, il modello tridimensionale ottenuto è stato georeferenziato con delle coordinate relative a un sistema di riferimento geografico noto.

Risultati

È stato realizzato un modello digitale in 3D ad alta risoluzione in colori reali del monastero delle grotte e delle aree circostanti. Dall’analisi delle mappe di riflettività sono state identificate le principali differenze litologiche ed è stata condotta un’analisi geostrutturale dell’ammasso roccioso per l’identificazione dei blocchi soggetti a crollo. Dal modello tridimensionale realizzato, sono state inoltre estratte delle sezioni topografiche tipologiche per l’analisi del rotolamento e propagazione dei blocchi ai fini della valutazione del rischio.